Glossar

Source: PR-Grundlagenwerk „Public Relations – Corporate Communications für Kommunikations- Marketing- und Werbeprofis“ von Angela Kreis-Muzzulini und Bernhard Müller, Verlag Huber Frauenfeld, ISBN 978-3-7193-1372-2


- Nessun valore - (1) | A (15) | B (13) | C (65) | D (5) | E (12) | F (7) | G (17) | H (2) | I (23) | K (1) | L (8) | M (32) | N (7) | O (13) | P (30) | Q (2) | R (23) | S (23) | T (10) | U (8) | V (7) | W (4)
Bearbeiten
Gestione delle percezioni Gestione della comunicazione con lo scopo di far coincidere i fatti con le percezioni. Non sono i fatti a incidere sul nostro comportamento benssì la percezione, le nostre opinioni sui fatti. Sempre più successo, accettazione, fiducia, insuccesso dipendono dalla percezione dei fatti e non dai fatti stessi.
Gestione del prodotto Pianificazione, organizzazione, realizzazione e controllo di tutte le misure tese alla concezione e allo smercio con successo di un programma di prestazioni di un’impresa.(gestione del prodotto) Il programma di prestazione comprende accanto al prodotto vero e proprio (funzionalità, marchio, colore, design, imballaggio) anche aspetti collaterali quali garanzie, condizioni di consegna e servizio alla clietnela.
Giornata delle porte aperte. Giornata delle porte aperte, invito ad un pubblico ampio a visitare l’azienda; spesso abbinato a intrattenimenti.
Gestione delle conoscenze Gestione delle conoscenze o Knowledge Management. E’ la creazione sistematica di conoscenze ad opera del datore di lavoro, la loro archiviazione, il trasferimento, l’applicazione e il controllo per consentire ai collaboratori l’accesso permanente e quindi per facilitare loro il lavoro ed aumentare l’efficienza.
Gruppi obiettivo Il pubblico, l’ambiente rilevante per i messaggi di Relazioni pubbliche. Si parla anche di gruppi mirati, target, gruppi di relazione, di dialogo, stakeholders
Gestione della qualità Orientamento coerente di tutte le prestazioni dell’impresa per ottenere un livello qualitativo ottimale e per soddisfare così il cliente.(gestione della qualità). Presuppone il coinvolgimento di tutti i processi di prestazione interni ed esterni nonché una consapevolezza concretamente vissuta della qualità da parte di tutti.
Gestione della reputazione (immagine) Cura sistematica dell’immagine mediante la corporate Communication .
Gestione del rischio (risk management) Gestione del rischio per valutare sistematicamente i rischi e i pericoli come pure pianificare e implementare misure adeguate per evitare o perlomeno ridurre questi rischi tenendo conto degli obiettivi aziendali.
Gestione contenuti Gestione, elaborazione e amministrazione di informazioni digitali (testo, immagine, audio, video).Le informazioni (contenuti) esistono nella forma di files o sistemi di files come pagine web o banche dati. Il content managment è particolarmente importante per la gestione di pagine web e per l’elaborazione di informazioni livello giornalistico.
Gestione di contingenze Gestione di contingenze (ingl: Contingency Management) è la preparazione di strumenti in previsioni di possibili situazioni straordinarie costituendo un gruppo di lavoro (taskforce) efficace e approntando uno strumentario immediatamente disponibile all’occorrenza (manuale, infrastruttura) come pure preparando scalette di procedure per il caso in cui si verificassero scenari particolari. Uno degli obiettivi della gestione di contingenze è la garanzia della gestione dei contatti con i media. > Issues Management
Ghostwriting Letteralmente: scritto da un fantasma. L’attività di redigere testi come allocuzioni, relazioni, discorsi o articoli specialistici per conto di un’ terzo, rispettandone comunque la personalità.
Give-away Letteralmente: “oggetto da da dar via”. Piccolo omaggio, generalmente con il logo dell’azienda, da distribuire per ottenere un effetto di memorizzazione e ricordo (effetto remainder)
Goodwill (1) La fiducia che un gruppo di relazione ha nei confronti di un’impresa o istituzione in base alla sua comunicazione ma anche per le attività che svolge sul mercato. (L’assenza di questa fiducia determina un Badwill)(2) Valore di una ditta, differenza tra il valore materiale della sostanza e il prezzo pagato. Goodwill, se il prezzo è superiore al valore della sostanza, badwill nel caso contrario.
Government Relations Relazioni con governi -> Public Affairs
Grass Roots Inglese “radice dell’erba.” Indica un’iniziativa a livello politico e sociale che nasce dalla massa della popolazione e si manifesta in comitati promotori, movimenti di cittadini ecc. La nozione si applica anche alle comunità virtuali che nascono in internet, ad esempio attraverso il social network come face book, twitter ecc.
Gross Rating Point (GRP) Nozione della pianificazione media che indica la penetrazione lorda in % nel potenziale del gruppo target. Il GRP è solo un parametro di massima per la misurazione del successo di una campagna di pubblicità. Calcolo: penetrazione netta in % moltiplicata con i contatti medi (-> effetto pubblicitario)
Guerriglia - PR (-Marketing) Forma di RP rispettivamente di marketing che cerca di piazzare un messaggio chiaro e semplice e ottenere un impatto elevato con un dispendio finanziario contenuto ricorrendo a effetti a sorpresa, misure spettacolari e anche con contravvenzioni a norme. Scopo è rendere inconfondibile e originale un prodotto, un marchio, un’istituzione. Le RP di guerriglia (dal linguaggio bellico) assumono un’importanza crescente